Ultima notizia

Approvata l’estensione per altri dieci anni del mandato degli Internet Governance Forum

Martedì, 15 Dicembre, 2015

Il futuro della governance di  internet dopo l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite

Esteso il mandato degli Internet Governance Forum riconoscendo che il processo ha assicurato un’occasione di confronto multi-stakeholder della comunità interessata allo sviluppo dell’eco-sistema Internet. L’IGF dovrà impegnarsi a progredire sulla sua modalità di lavoro e favorire la partecipazione di importanti stakeholder dei paesi in via di sviluppo.

Campagna soci 2016: come partecipare a Internet Society Italia

Giovedì, 1 Ottobre, 2015

 

Con l'arrivo di Ottobre apriamo la campagna associativa 2016!  Internet Society Italia è una comunità di imprenditori e innovatori, ricercatori ed educatori, pensatori e attori, artisti e attivisti; utenti e sognatori, gli individui di tutti i giorni, un network internazionale di professionisti della comunicazione e di utenti, dediti allo sviluppo libero, equo e universale di Internet e delle sue innumerevoli potenzialità civili e sociali.

Ritardo digitale: come ne usciamo? Dibattito, Roma 21 maggio 2015

Mercoledì, 29 Aprile, 2015

Giovedì 21 maggio, ISOC Italia organizza a Roma, con inizio alle ore 10:30, un dibattito sui ritardi del nostro paese per connettività e competenze digilali. L'evento è organizzato in collaborazione con ASSET CAMERA. La prima ora del dibattito prevede interventi programmati che copriranno aspetti tecnici e socio-politici, in modo da dare una visione d’assieme della problematica e tracciare proposte di soluzione.

Elena Cinque, studentessa dell'Aquila, vince la borsa di studio di Internet Society Italia

Venerdì, 24 Aprile, 2015

Dopo un lungo e scrupoloso lavoro svolto, la Commissione, nominata dalla Università degli Studi dell’Aquila e incaricata di esaminare le domande pervenute per la borsa di studio, ha individuato fra i vincitori la dott.ssa Elena Cinque. Elena è stata invitata a partecipare alla prossima assemblea dei soci del 21 maggio 2015.