ISOCaffe - Un caffè che disegna un futuro libero e partecipativo

Venerdì, 8 Maggio, 2020

 

ISOCaffe - Un caffè che disegna un futuro libero e partecipativo – la proposta della Internet Society ISOC per l’appuntamento virtuale del sabato mattina

Dalla tazzina quotidiana mancata nei coworking durante l’emergenza coronavirus, spopola in rete il meeting quotidiano lanciato da Raimondo Bruschi che ora diventa appuntamento settimanale alle 10,30 condotto dai giovani della Internet Society italiana

Il lockdown dovuto al coronavirus ha fortemente limitato la socialità, impedendo gli incontri fisici e le classiche chiacchierate alla macchinetta del caffè, il luogo da dove sono partite alcune delle innovazioni che hanno poi sconvolto il mondo.

“Per chi è abituato a lavorare in un coworking popolato da imprenditori e startup digitali, il caffè del mattino è l’incontro di competenze diverse dove le idee vengono messe alla prova, scritte sui tovagliolini e validate con i primi potenziali interessati”, racconta Raimondo Ildebrando Bruschi, imprenditore digitale che ha creato come fondatore o mentore decine di brand legati a Internet. “Ho proposto a qualche amico di incontrarci lo stesso su zoom, in queste settimane di emergenza sanitaria, e quando abbiamo pubblicato le dirette sui social network siamo stati seguiti da un paio di migliaia di persone ogni giorno”.

Un appuntamento che non poteva passare inosservato dalle parti di Isoc Italia, il capitolo italiano della Internet Society, l'organizzazione internazionale per la promozione dell'utilizzo e dell'accesso a Internet. Condotto da Federica Giaquinta dell’Osservatorio giovani e Internet, nasce ISOCaffe (rigorosamente senza accento): ogni sabato alle 10,30 si parlerà in diretta streaming di attualità di Internet, nell’ambito di un confronto intergenerazionale per far emergere dal basso le principali esigenze della comunità degli utenti di Internet, con l’obiettivo di stimolare la partecipazione attiva e favorire efficaci processi di innovazione generale. Un dialogo interattivo e orizzontale, con partecipanti che possono condividere riflessioni e punti di vista personali, senza nessun argomento già fissato, mantenendo il format di essere aperto a chiunque voglia partecipare che lo ha reso così popolare.

L’appuntamento è http://www.isoc.it/caffe

PER INFORMAZIONI
Federica Giaquinta
e-mail Federica.Giaquinta@isoc.it
cell.: +39 331 908 5765