Aspetti giuridici di Internet - Contributo ai lavori dell'Internet Governance Forum

Aspetti giuridici di Internet
Collana: 
"Diritti in Rete"
Data: 
Settembre, 2007
A cura di: 
Antonio Anselmo Martino

Versione on-line

Promosso dalle Nazioni Unite, il secondo Internet Governance Forum (IGF) si svolgerà a Rio de Janeiro dal 12 al 15 Novembre prossimo, un'importante opportunità per il popolo della rete alla ricerca di un benessere universale fondato sullo strumento Internet. La partecipazione è aperta a tutti coloro che sono interessati alla conoscenza e allo sviluppo della rete Internet.

La creazione dell'IGF è stata uno dei risultati più significativi dell'ultimo World Summit On Information Society (WSIS), tenutosi a Tunisi dal 16 al 18 Novembre 2005. L'Agenda di Tunisi per la Società dell'Informazione ha sottolineato l'importanza di attivare un nuovo Forum da tenersi annualmente per un quinquennio, per allargare le discussioni sulle tematiche più salienti e scottanti della rete a tutti i potenziali gruppi d'interesse, compresi i singoli individui. Il meeting inaugurale dell'IGF è stato un successo e si è svolto nel Novembre 2006 ad Atene. Dopo Rio, l'IGF si terrà a Nuova Delhi nel 2008, a Il Cairo nel 2009 e a Vilnius o Baku nel 2010.

L'IGF è un organismo privo di poteri decisionali che mira a facilitare il dialogo tra tutte le parti interessate (stakeholders) sullo sviluppo del sistema Internet, favorendo altre sì la creazione di cosiddette "coalizioni dinamiche", ossia gruppi di lavoro aperti informali che si attivano per elaborare proposte sui singoli argomenti. Tali proposte saranno poi portate all'attenzione dei partecipanti del Forum. Una loro eventuale adozione sarà sempre e comunque su base volontaria.

Il processo di preparazione per il prossimo Forum di Rio è parte integrante del Forum stesso. Durante questa fase si sono svolte alcune riunioni consultive a Ginevra in cui si è convenutoche la seconda sessione dell'IGF avra' come temi principali i quattro del primo meeting di Atene: - Openness, Security, Diversity, Access - con l'aggiunta di un quinto tema: Critical Internet Resources.

Il governo italiano anche in collaborazione con ISOC Italia, propose ad Atene un workshop sulla Carta dei diritti degli Utenti della Rete, intitolata "Bill of Rights" che attualmente sta lavorando per la realizzazione di tale documento. Grazie all'IGF, per la prima volta nella storia di Internet è data a tutti la possibilita' di incontrarsi per discutere sulle tematiche che riguardano la rete e la sua governance.

Considerando l'importanza che oggi assume la RETE, è diritto e dovere di ogni singolo individuo contribuire attivamente e costruttivamente a questo processo.