Memorandum della Comunità Tecnica di Internet presente a Seul

OCSE - Vertice Ministeriale sul futuro dell'economia di Internet
Seul
Martedì, 15 Luglio, 2008
Riassunto in italiano a cura di Stefano Trumpy e C. Cosmatos
Autori: 
Stefano Trumpy
Carlo Cosmatos

Con questo documento la comunità tecnica di Internet presente a Seul, accomunata dal desiderio di assicurare il futuro di Internet come una forza per il continuo sviluppo sociale ed economico su scala globale, ha presentato un Memorandum riaffermando i principi di ISOC ed invitando i governi dei stati membri dell'OCSE, la società civile ed il settore privato ad applicarsi per la loro diffusione e promozione per il prossimo decennio.

1. I principi annunciati:

  • Capacità di Connettersi

L'architettura end-to-end di Internet, e' essenziale come piattaforma per connettere le persone, per la formazione, l'innovazione, la creatività e la convenienza economica. Nella Società dell'Informazione, per supportare lo sviluppo umano e per proteggere i diritti umani, tutte le persone devono avere un economico accesso ad una rete aperta e neutrale ed ai servizi che essa offre.

  • Capacità di Comunicare

Consentendo la comunicazione su una scala senza precedenti, Internet e' un mezzo di comunicazione di massa rivoluzionario per l'espressione delle idee e la collaborazione. In modo autentico la libera comunicazione puo' essere solo garantita quando la privacy e l'anonimità sono assicurati per principio, e quando il controllo dei contenuti sono un'eccezione piuttosto che una regola.

  • Capacità di Innovare

La impressionante crescita di Internet e la varietà senza limiti di applicazioni provengono direttamente da un modello aperto di connettività in Internet e di sviluppo degli standards. Le politiche devono incoraggiare standards tecnici e protocolli aperti che sono sviluppati per via di un processo aperto, trasparente ed accessibile.

  • Capacità di Condividere

L'architettura molti a molti di Internet e' uno strumento potente per la condivisione, la formazione e la collaborazione. Ha consentito alla comunità globale lo sviluppo ed il rinforzamento di molti componenti chiave di Internet, come il Domain Name System ed il World Wide Web. Queste caratteristiche devono essere protette rafforzando il bilanciamento del sistema della proprietà intellettuale, la quale e' essenziale per lo studio, la formazione e la collaborazione.

  • Capacità di Scegliere

La speranza ed aspettative per lo sviluppo continuo delle capacità proprie di Internet e' che la Rete velocizzerà la crescita economica e il progresso sociale. Questo sviluppo puo' essere realizzato in un modo ottimale senza un eccessivo controllo governativo e privato sulle componenti tecnologiche, infrastrutture o contenuti. Pertanto le politiche devono promuovere la competitività e la diversità nelle telecomunicazioni, nei servizi Internet, prodotti ed applicazioni.

Il Memorandum mette in evidenza il modello multistakeholder come il modello piu' efficace del processo decisionale inerente le politiche su Internet, ed invita i paesi membri dell'OCSE a supportare i principi annunciati per il prossimo decennio. Openness e Trasparenza nello sviluppo del processo dell'Internet governance e allo sviluppo tecnologico di Internet sono elementi intrinseci del successo della rete stessa e della preservazione di un singolo sistema interoperabile. Gli stati membri dell'OCSE sono invitati anche a supportare lo sviluppo ed adozione di tecnologie emergenti e standards che contribuiscono allo sviluppo di Internet, mettendo in evidenza la necessità della migrazione verso l'IPv6.

2. In modo particolare sono invitati gli stati membri dell'OCSE ad intraprendere azioni per:

i. alimentare la creatività:

  • Incoraggiando l'innovazione e il continuo sviluppo di Internet mediante il supporto di programmi di ricerca e sviluppo delle infrastruture.
  • Creando sinergie con tutti gli stakeholders per sostenere lo sviluppo di costruzione di capacità ICT in grado di sviluppare l'economia di Internet, specialmente nei paesi in via di sviluppo.
  • Sviluppando politiche per espandere l'accesso alla rete in tutto il mondo.
  • Consentendo investimenti da parte del settore privato e la compettività nell'innovazione, come elementi essenziali di un efficace quadro di riferimento politico.
  • Contrastando restrizioni governative e non governative sull'evoluzione ed utilizzo di Internet, riconoscendo il concetto fondamentale della natura aperta e decentralizzata di Internet come condizioni essenziali per il continuo sviluppo come una piattaforma di innovazione e creatività.
  • Difendendo e promuovendo standards e pratiche che consentano agli utenti di utilizzare tutta la rosa di applicazioni di Internet per innovare, creare ed espandere le opportunità economiche, in linea con i principi di libertà di espressione ed accessibilità.

ii. diffondere la fiducia:

  • Riconoscendo l'importanza della fiducia dei consumatori e degli utenti a favore della stabilità, affidabilità e sicurezza di Internet come elementi essenziali per il successo della futura economia globale.
  • Sviluppando misure e strategie forti, efficaci e coordinate a livello internazionale per la sicurezza contro il cyber crimine.
  • Assistendo alla formazione degli utenti sull'importanza delle questioni legate alla sicurezza e allo sviluppo di conoscenze per proteggersi dal cyber crimine.

iii. massimizzare i benefici derivanti dalla convergenza

  • Riconoscendo il paradosso che la convergenza non deriva da tecnologie centralizzate o modelli di business, ma dalla garanzia di una infrastruttura di rete neutrale che consenta la decentralizzazione della creatività ed innovazione nella periferia della rete. Questo richiede la continua protezione dei diritti degli utenti ad innovare, creare e disseminare tecnologie ed applicazioni senza restrizioni governative o restrizioni derivanti dagli operatori di rete.
  • Affidandosi alle esperienze di tutti i stakeholder, specialmente a quelli provenienti dalla comunità tecnica nel concepire ed implementare quadri di riferimento politico nello sviluppo di tecnologie, la protezione delle infrastrutture critiche, e l'abilitazione degli utenti nel trarre vantaggio delle reti convergenti nell'ambito dell'economia globale.
  • Continuando a supportare tecnologie e legislazioni che incoraggino un modello aperto e collaborativo di Internet.
  • Assicurando che ne' governi ne' il potere economico di monopoli frenino o impediscano la crescita di Internet, limitando servizi innovativi in Internet, migliori e a basso costo. Elaborando politiche che promuovono la competitività nello sviluppo di infrastrutture, nell'accesso, nei servizi e per i relativi software ed applicazioni per il commercio elettronico.

3. Noi della comunità tecnica di Internet riconosciamo l'importanza di collaborare con gli stakeholder provenienti da tutti i settori ed in tutte le parti del mondo per realizzare i benefici di Internet per tutti i partecipanti dell'economia globale. Pertanto ci impegniamo a:

  • Sviluppare tecnologie e pratiche che soddisfino le crescenti necessità di un Internet globale.
  • Collaborare con governi ed altri stakeholders nell'ambito dell'OCSE e dei paesi che non appartengono all'OCSE per rafforzare la fiducia, assicurare la sicurezza ed incoraggiare l'innovazione e l'interoperabilità a livello globale.
  • Invitare i governi a partecipare con noi, insieme al settore privato e alla società civile per estendere i benefici della creatività e convergenza in tutte le comunità, in tutte le parti del mondo, in un ambiente che ispirerà fiducia basata sulla piena garanzia della sicurezza.

Testo originale:

http://www.isoc.org/pubpolpillar/docs/oecd-technical-community-memorandum.pdf
 

Per maggiori informazioni:

http://isoc.org/pubpolpillar/issues/oecd_ministerial.shtml